Moby Docks

“Sbarcarono lì. Le loro anime sapevano che lì c’era un corpo che li aspettava. Un corpo che aspettava di tornare a vivere una nuova dimensione, quella immortale, coraggiosa e carismatica degli eroi.

Si avvicinarono ad esso come ad una scoperta, una specie di mistero di cui rivelare la natura, la forza, l’intimità, ritrovando i suoi cuori per ridarli alla città. Perché un eroe ha tanti cuori.

Il cuore blu, figlio del mare e del cielo, della terra e del Mediterraneo, luogo di incontro, luogo di orizzonti, luogo di sirene che cantano alle stelle, luogo di ceramica frutto della terra e dell’acqua.

Il cuore verde, di profumate fioriture, di gechi e libellule, del brusio silenzioso della Natura che splende rigogliosa scaldata della luce, dai riflessi d’oro del sole e d’argento del mare.

Il cuore del dialogo eterno tra natura e artificio, tra il Guerriero della terra e il Re del Mare, dove la materia si fa sentimento.

Il cuore della vitalità urbana, pieno di brusio e colori, filtrato da un cielo di tendaggi che incorniciano lo sguardo verso nuovi orizzonti.

Un corpo dai 4 cuori. quattro cuori e una testa Un testa che ha ritrovato la sua anima, che parla e racconta la sua storia, che è la storia del mare e della città, del Mediterraneo e di Marsiglia. Una storia a volte silenziosa, profonda e immortale come un canto di balene.

Corpo, sentimento, meraviglia: LES DOCKS.”

Les Docks di Marsiglia, pluripremiato progetto di riqualificazione architettonica e urbana dello studio 5+1AA, racconta la sua eroica storia fatta di scoperta, amore e materia. Come una balena che raccoglie e canta le antiche storie del fondo del mare e delle sue creature, così Les Docks racconta se stesso alla città attraverso il battito dei suoi 4 cuori: le 4 corti magiche oggetto di riqualificazione.

 


Share this article: